Real Estate NewsLetters Archive

Questa primavera ci si aspettano prezzi più alti per le case

Entrando in una stagione intensa per le vendite immobiliari, secondo gli esperti, gli acquirenti possono aspettarsi inventari minori e prezzi più alti, ma tassi d’interesse bassi.



L’inverno sta per finire e gli investitori sono in cerca di nuove case. Ma, se aspettano troppo tempo, potrebbero pagarle ad un prezzo molto alto!

Per esempio, allo Yacht Club at Portofino abbiamo venduto la settimana scorsa il #1902 per $1,150,000 che sarebbe il prezzo più alto mai veduto per un 2 camere da quando il palazzo è stato costruito nel 1999.

Per questa Primavera, si prevede che il numero degli acquirenti superi quello dei venditori, causando una scarsità nell’inventario e un conseguente aumento dei prezzi, secondo quanto affermato da Lawrence Yun, chief economist della National Association of Realtors (NAR).

Dato che i prezzi si stanno alzando, saranno probabilmente richiesti depositi maggiori e più persone faranno ricorso ai mutui jumbo, che hanno dei limiti più alti rispetto a quelli normalmente previsti di $417,000 e fino a $625,500 in alcune aree dai prezzi più elevati.

Il prezzo nazionale medio per una casa unifamiliare era di $213,800 a Gennaio che, secondo la NAR, rappresenta un aumento dell’8,2% rispetto all’anno scorso.

Si prevede una stagione intensa anche per le società finanziarie. Mentre aumenta il volume dei mutui e prestiti richiesti, i tassi d’interesse si sono abbassati. Infatti, secondo HSH.com, all’inizio di Marzo, il tasso d’interesse medio per un mutuo jumbo di 30 anni era del 3,75% e non ci si aspetta che salga al 4% prima di Maggio. Quindi, se vuoi comprare una casa a Miami ti conviene affrettarti!

Con l’aumento dei prezzi, le banche sono più inclini a concedere mutui jumbo. Generalmente, i richiedenti devono avere un credit score di 740 o più per assicurarsi i migliori tassi d’interesse, ma ora, molti accettano anche un punteggio di 700 o persino 680. I prestiti jumbo, di solito, richiedono un anticipo pari al 20%, ma molti sono ora scesi al 15%.

Ecco alcuni consigli per chi ricorre ai prestiti jumbo: • Se la valutazione della casa non rispecchia il prezzo offerto, il richiedente dovrà raccogliere più denaro. Circa il 10% delle case scelte dai richiedenti vengono valutate a prezzi inferiori rispetto a quelli di mercato, in quanto i prezzi attuali vengono confrontati con quelli delle case vendute a Ottobre.

• Risparmia su periodi brevi. Molti richiedenti di mutui jumbo scelgono prestiti a tasso fisso ma, se hai in programma di trasferirti nei prossimi 5-10 anni, potrai avere tassi bassi anche con i prestiti a tasso variabile. Secondo HSH.com, all’inizio di Marzo, i tassi d’interesse su 5 anni erano di 2,84%.

• Tasso d’interesse fisso. Tipicamente, il periodo per fissare il tasso d’interesse è di 45 giorni, ma se il richiedente è già pre-approvato, molti concedono un periodo di tempo maggiore.