Real Estate NewsLetters Archive

Perché non ridurre le dimensioni delle case mono-familiari a Miami Beach?

Si tratta di un provvedimento in risposta al boom nelle costruzioni che si è verificato a Miami Beach.

Nel 2013, la città ha imposto dei limiti alle dimensioni delle case mono-familiari. Da allora, le dimensioni delle case mono-familiari sono state ridotte dal 70% al 50%, che è una grande differenza. Ciò ha persino portato alla distruzione di alcune case piuttosto significative in termini di architettura costruite prima del 1942. I conservativi sostengono che questo porti gli edifici di grandi dimensioni a far sembrare le altre case ancora più piccole. Ora, la commissione per l’uso dei terreni di Miami Beach sta emanando una nuova ordinanza per aggiungere ulteriori restrizioni alle dimensioni di tutte le nuove case. Come tutte le commissioni e le ordinanze, questo comporta pro e contro e scatena diversi dibattiti. Il dibattito è ancora acceso.

Questa nuova ordinanza prevederebbe una riduzione del 45% nelle dimensioni massime delle case mono-familiari. Se venisse approvata, significherebbe che una pianta del piano di 5.000 piedi quadrati dovrebbe essere ridotta a 4.500 piedi quadrati, che rappresenta il 5%. Inoltre, la copertura del lotto dovrebbe essere ridotta dal 30% al 25% per tutte le case mono-familiari. Cosa prende in considerazione la definizione di copertura del lotto? Tutta l’area occupata dalla casa.

Sembra che il Design Review Board della città non abbia il potere di fermare la demolizione delle case costruite prima del 1942, che sono state definite significative dal punto di vista architettonico. L’unica cosa che può fare è revisionare i piani per le nuove costruzioni. Se le case sono considerate storiche, sono sotto l’autorità dell’Historic Preservation Board di Miami Beach.

I conservativi dell’area di Mid-Beach supportano la nuova ordinanza perché potrebbe salvare alcune vecchie case. Sostengono che ridurrebbe gli incentivi a demolire le case più antiche solo per interessi economici. Inoltre, le nuove case sarebbero più in linea con il resto delle case del quartiere. Ciononostante, gli imprenditori edili continuano a voler costruire case più grandi e a mostrarsi contrari. Se approvata, l’ordinanza avrà un impatto su molte case attualmente in costruzione: corrisponde ad una riduzione del 25%, dato che la riduzione del 5% nella copertura dei lotti rappresenta il 10% di una casa. In altre parole, il doppio dei piedi quadrati.

Articoli Correlati

Le vendite allo scoperto a Miami-Dade stanno scomparendo

Le vendite allo scoperto a Miami sono diminuite rispetto all’anno scorso. Allo stesso modo, sono calate anche le insolvenze dei pagamenti dei mutui da parte dei proprietari di casa. L’inventario delle case in vendita allo scoperto in Florida nell’ultimo anno