Condo Buying Tips

Le iniziative per fare di Greater Miami una città ancora più grandiosa

Greater Miami è arrivata ad un bivio. La sua economia si è diversificata ed è diventata più creativa e basata su nuove idee. Miami si classifica ora tra le 25 città globali più importanti. Ma la regione risente anche degli stessi divari che affliggono le altre grandi città del mondo. Il suo ceto medio sta scomparendo, mentre il divario tra ricchi e poveri si sta ampliando e la possibilità per i residenti di raggiungere il loro sogno americano sta diminuendo.



La regione è ad un punto critico e potrebbe andare in entrambe le direzioni. Se userà strategicamente i propri punti di forza, potrà crescere e raggiungere il suo posto accanto a New York, Londra, Hong Kong e Parigi nella classifica delle città globali. Altrimenti resterà stabile o potrà persino attraversare un declino.

Per comprendere meglio le sfide e le opportunità per la regione, la Florida International University (FIU) e il Creative Class Group (CCG) hanno lanciato il FIU-Miami Creative City Initiative. Il primo grande report su questo progetto, recentemente rilasciato, menziona proprio le sfide e le opportunità, identificando alcune aree chiave che aiuteranno ad assicurare una più ampia prosperità per Greater Miami.

Pensare e agire in modo collaborativo: con quasi 6 milioni di residenti e una produzione economica di oltre $300 miliardi, l’economia di Greater Miami ha le stesse dimensioni di quella di Singapore e Hong Kong. È anche il centro della grande regione So-Flo, che si estende da Orlando a Tampa, in cui vivono più di 15 milioni di persone, e che ha una produzione economica di $750 miliardi, quasi come l’Olanda, una delle 20 più grandi economie al mondo. Ora più che mai, i leader politici e aziendali devono collaborare per trarre vantaggio da questo grande mercato.

Diventare un centro globale di grandi cervelli: È un mito che Greater Miami soffre la fuga dei cervelli. Tutte le città e le grandi metropoli perdono qualche grande talento che decide di andare altrove. Greater Miami è una delle maggiori destinazioni per gli immigrati da tutto il mondo, per chi vuole fuggire dal freddo e per i turisti. Ospita 438.000 studenti, dei quali oltre due terzi restano nella regione dopo la laurea. Il fiorente sistema delle scuole pubbliche a Miami è un elemento chiave per attrarre talenti e garantire una migliore qualità della vita ai residenti. Le regioni più grandi e più competitive del mondo operano come centri di attrazione per i cervelli in fuga: i talenti imprenditoriali creative vanno e vengono. Anche Miami sta diventando un grande centro di attrazione.

Intensificare il proprio sistema imprenditoriale creativo Con circa $300 milioni di investimenti in capitale di rischio nel 2015, l’economia delle startup a Miami sta crescendo notevolmente. L’impegno della Knight Foundation per sostenere l’economia delle startup della regione sta producendo grandi risultati. Includendo il resto della regione, questo dato cresce a $600 milioni, quasi equiparabile a Chicago, Austin o Toronto. Ma un recente studio del MIT mostra che Greater Miami ha una mancanza di di grandi startup come Twitter o Uber, che definiscono un forte ecosistema imprenditoriale. Miami, nel complesso, è un’economia creativa, dal punto di vista dell’arte, della cultura e dell’intrattenimento, ma anche del business, del management e della tecnologia. La regione dovrebbe continuare a sostenere la propria economia creativa per favorirne la crescita.

Aggiornare i servizi alberghieri e del turismo: La Colonna portante dell’economia di Greater Miami resta il turismo. Quasi la metà dei posti di lavoro nell’area metropolitana (1,3 milioni) sono nel settore dei servizi. Ma il reddito medio è di $32,000 all’anno, molto meno rispetto ai lavori specializzati e creativi. Questo contribuisce ad accrescere il divario economico. Greater Miami è al settimo posto nel Paese per quanto riguarda la disparità dei salari. Un passo cruciale per chiudere questo divario sarebbe aggiornare il settore dei servizi della regione adeguando gli stipendi dei lavoratori. Secondo la ricerca dettagliata del MIT, se i lavoratori del settore dei servizi fossero pagati meglio e quindi più motivati, la loro produttività aumenterebbe notevolmente, con conseguenti risultati positivi per le imprese locali.

Affrontare la crisi del successo urbano: La regione soffre anche di una crisi del successo urbano, con l’aumento dei prezzi delle case e del traffico che, riguardando 5 o 6 milioni di persone nell’area metropolitana, rallenta il movimento delle persone, dei beni, delle idee e della produttività, divenendo un fattore critico per l’innovazione e la crescita economica. Per esempio, solo nel palazzo Paramount Worldcenter Miami ci saranno 470 unità. Così, la regione inizia ad investire nel trasporto di massa per ridurre la dipendenza dalle auto.

Queste iniziative creative per la città promosse dalla FIU-Miami mirano a incentivare il pensiero strategico per trovare le migliori soluzioni al fine di raggiungere una maggiore prosperità per tutti.

Articoli Correlati

condo shark/Salone nautico a Fort Lauderdale/Brexit/Live shows Miami/Affare del mese



La stagione prende il via nel mese di novembre a Miami. Sei pronto per altri 6 mesi di eventi, aperture di ristoranti e mostre?

Articoli Correlati

Le vendite allo scoperto a Miami-Dade stanno scomparendo

Le vendite allo scoperto a Miami sono diminuite rispetto all’anno scorso. Allo stesso modo, sono calate anche le insolvenze dei pagamenti dei mutui da parte dei proprietari di casa. L’inventario delle case in vendita allo scoperto in Florida nell’ultimo anno